tuttocina
Google Web www.tuttocina.it

 

INDICE>EDITORIA>STORIA DELL'ASIA ORIENTALE

STORIA DELL'ASIA ORIENTALE

1850-1849


Autore Enrica Collotti Pischel
Editore Carocci, Roma
Prima edizione 1994
Pagine 296

Il vasto mondo che va dall'India al Giappone ha avuto in ogni tempo contatti con l'Europa: per lunghi secoli lo scambio fu contraddistinto dalla netta superiorità materiale dell'Asia, tanto che gli Europei dovevano pagare in oro e argento le preziose merci dell'Oriente.
Poi, all'inizio dell'età moderna, cominciò l'avventura dei mercanti europei interessati ad acquisire in Asia merci pagate a basso prezzo o non pagate affatto. Finita questa stagione, alla metà del XIX secolo le potenze europee (e gli Stati Uniti in posizione ancora marginale) imposero ai paesi dell'Asia orientale la loro dominazione politica, diretta o indiretta, la logica di un mercato internazionale da loro dominato, il disprezzo per i valori delle civiltà tradizionali dell'Asia. Per un secolo questo grande continente fu dominio dei bianchi: in quel periodo si sviluppò un fitto e spesso contraddittorio processo di accettazione e di rifiuto, di sconvolgimento e di adattamento, di impoverimento e di sviluppo economico, di rivoluzione e di imitazione.
Questo libro segue gli eventi, i processi, le idee che hanno segnato - in modo tanto diverso da paese a paese - la sorte della maggioranza dell'umanità fino al 1945, quando la logica della dominazione coloniale si rivelò irrevocabilmente superata.

Enrica Collotti Pischel ha insegnato Storia e istituzioni dei paesi afro-asiatici all'Università di Milano.

 

CENTRORIENTE - P. IVA 07908170017 - CF PSCMRA56R30H856T

Copyright Centroriente 1999-2014