tuttocina
Google Web www.tuttocina.it

 

INDICE>EDITORIA>IL SEGRETO DEL FIORE D'ORO

IL SEGRETO DEL FIORE D'ORO


Autori Carl Gustav Jung e Richard Wilhelm
Editore Bollati Boringhieri, Torino
Prima edizione 2001
Pagine 152
Traduzione (dal tedesco) di Augusto Vitale e Maria Anna Massimello 
Titolo originale Das Geheimnis der Goldenen Blüte
© 1971 Walter-Verlag, Olten e Friburgo i. B.

Rivelato all'Occidente nel 1929 dall'opera congiunta di Jung e di Riehard Wilhelm, Il segreto del fiore d'oro conserva ancora oggi un duplice, eccezionale interesse. Ai cultori delle filosofie orientali e dell'alchimia, e agli storici delle religioni, si offre come un testo prezioso della tradizione esoterica taoistica, che enuncia con chiarezza i metodi e il senso ultimo della sapienza cinese: i prinćpi della 
"circolazione della luce" e della "difesa del centro", l'arte della respirazione ritmata, i segreti della meditazione immobile. Ma, nello stesso tempo, Il segreto del fiore d'oro ha guidato Jung nella riscoperta del significato dell'alchimia che lo ha portato a comprendere i processi dell'inconscio collettivo, e lo ha iniziato a quel "confronto psicologico" con l'Oriente che è una delle costanti più significative e attuali della sua riflessione.

Al sinologo tedesco Richard Wilhelm (Stoccarda 1873 - Tubinga 1930) si deve la diffusione in Occidente dei prinćpi dello Yoga e della filosofia cinese, soprattutto grazie ad alcune memorabili traduzioni di importanti testi sapienziali cinesi, tra cui Yi Jing.

 

CENTRORIENTE - P. IVA 07908170017 - CF PSCMRA56R30H856T

Copyright Centroriente 1999-2014