tuttocina
Google Web www.tuttocina.it

 

INDICE>EDITORIA>QUANDO L'ASIA ERA IL MONDO

QUANDO L'ASIA ERA IL MONDO
Storie di mercanti, studiosi, monaci e guerrieri
tra il 500 e il 1500

Quando l'Asia era il mondo

Autore

Stewart Gordon

Editore

Einaudi, Torino

Prima edizione

2009

Pagine

222

Titolo originale

When Asia Was the World
© 2008, Stewart Gordon

Traduzione (dall'inglese) di

Luigi Giacone

N. ISBN

978-88-06-19680-6

«Tra il 500 e il 1500, l’Asia fu un luogo straordinario, coeso e creativo. Vantava le cinque più grandi città del mondo, tutte nel cuore di grandi imperi. Alcune, come Delhi, Pechino e Istanbul, sono ancora oggi importanti metropoli, di altre, come Vijayanagara nell’India meridionale, rimangono soltanto le rovine. Fu in Asia che i matematici scoprirono lo zero e l’algebra: gli astronomi seguirono il movimento delle costellazioni con una precisione ben maggiore di quanto fosse mai stato fatto prima e inventarono l’astrolabio per la navigazione; poeti e scrittori crearono opere letterarie che riescono ancora oggi a toccare il cuore dei lettori; uomini di pensiero elaborarono sistemi filosofici e trattati di diritto che esercitano tuttora la loro influenza. Queste opere, accanto alle traduzioni del sapere greco e romano, formavano il nucleo di grandi biblioteche. […] L’Asia produsse denaro e lettere di credito che ogni mercante conosceva e accettava, dal Medio Oriente fino alla Cina, e creò opere d’arte che oggi riempiono i musei di tutto il mondo. L’eleganza e la ricercatezza dei suoi monumenti architettonici non smettono di affascinare neppure i viaggiatori del mondo moderno».

Stewart Gordon è Senior Research Scholar al Center for South Asian Studies dell’Università del Michigan. Autore di diversi libri sull’Asia, tiene regolarmente corsi e seminari per studenti e docenti universitari e ha collaborato alla preparazione di due documentari per Discovery Channel.

 

 

CENTRORIENTE - P. IVA 07908170017 - CF PSCMRA56R30H856T

Copyright Centroriente 1999-2014