tuttocina
Google Web www.tuttocina.it

 

INDICE>EDITORIA>NUBI NERE SI ADDENSANO

NUBI NERE SI ADDENSANO

Nubi nere si addensano

Autore Chen Ming
Editore Marsilio Editori, Venezia
Prima edizione 2006
Pagine 224
Traduzione (dal francese) di Carlo Saletti 
Titolo originale Les nuages noirs s'amoncellent
2003 Zulma

Questa autobiografia rappresenta una rarissima testimonianza sulla Cina dall'inizio del secolo scorso fino alla fine della Rivoluzione culturale. Chen Ming, nato nel 1908, ha passato la sua infanzia in una regione povera e arretrata del nord-est della Cina, dove i suoi genitori erano contadini. Studente brillante, diventa senza sforzo un rispettabile professore fino a quando una serie di cambiamenti di regime altera il corso della sua vita. Nel 1937, dopo aver trascorso un periodo di studio in Inghilterra, ritorna e trova la Cina in guerra con il Giappone. Con la presa del potere del partito comunista di Mao nel 1949, per Chen Ming inizia un lungo e doloroso calvario che dura trent'anni. Nel 1951 viene mandato in un laogai, il gulag cinese, dove le orribili condizioni di vita hanno causato la morte di molti suoi amici e il suicidio di altri. Liberato cinque anni dopo, gli viene proibito l'insegnamento e per sopravvivere costretto a lavori umilianti, sorvegliato quotidianamente e forzato a una confessione pubblica. Considerato un contro-rivoluzionario, diviene uno dei bersagli principali della Rivoluzione culturale. Con la morte di Mao e la fine del suo regime totalitario, Chen Ming ha finalmente potuto trovare la pace all'et di settant'anni. morto nel 1996 lasciando una testimonianza eccezionale.

Camille Loivier ha incontrato l'autore nel 1988 durante un soggiorno in Cina e dopo averne conosciuto la storia gli ha promesso che avrebbe tradotto e fatto pubblicare le sue memorie in Europa. Il governo cinese ancora oggi non ne consente la pubblicazione in Cina.

 

CENTRORIENTE - P. IVA 07908170017 - CF PSCMRA56R30H856T

Copyright Centroriente 1999-2014