tuttocina
Google Web www.tuttocina.it

 

INDICE>EDITORIA>IL NEMICO

IL NEMICO

NEMICO.jpg (22239 byte)

Autore Ge Fei
Editore Neri Pozza, Vicenza
Prima edizione Giugno 2001
Pagine 247
Traduzione (dal cinese) di Nicoletta Pesaro
Titolo originale Diren

Durante la festa di Qingming, mentre la gente del villaggio brucia incenso e offre sacrifici agli antenati, un terribile incendio distrugge in poche ore la casa e tutti i possedimenti della famiglia Zhao. All'alba, sulla terra bruciata cosparsa di macerie, tra ceneri di carta e stoffa trascinate dal vento, si aggira solo, disperato, il vecchio Zhao Boheng_ la figura simile a uno spaventapasseri ritto nei campi, la faccia contorta dal dolore.
Anni dopo, una serie di eventi altrettanto infausti si abbatte con cadenza spietata sui discendenti di Zhao Boheng. Il patriarca Zhao Shaozhong, sinistramente memore del grande rogo cui è sopravvissuto da bambino, assiste impotente e taciturno alla bufera che travolge i suoi familiari.
Ma chi si nasconde dietro la tragica morte per affogamento del nipotino Houzi? E perché il vecchio accetta che la propria figlia maggiore, Meimei, vada in sposa a un giovane rozzo dal volto butterato? Perché respinge il tacito amore della fedele governante, che lui stesso ha salvato da un passato di prostituta? Perché la giovane Liuliu è visitata da terribili incubi premonitori, cui nessuno presta fede, ma che avranno ineluttabile compimento? Chi è il misterioso assassino di Zhao Hu, il secondogenito? Chi è, insomma, _il nemico" che implacabile perseguita il clan Zhao?
Nel villaggio, le voci sulle cause di questo tragico e ineluttabile destino si accavallano, ma all'interno della famiglia nessuno parla: l'incombere cupo di un nemico impalpabile, quasi metafisico, soffoca ogni affetto e ogni comunicazione tra i membri del clan. Soltanto la paura li accompagna lungo il fatale percorso loro destinato, e proprio la paura, forse, è il vero nemico che aggredisce e consuma la loro esistenza.
Nella cornice classica di una saga familiare, Il nemico semina falsi indizi, allusioni, profezie, e tesse un'avvincente ragntela in cui verità e finzione, antica superstizione e moderna inquietudine si intrecciano mirabilmente.

Ge Fei è nato nella provincia del Jiangsu (Cina meridionale) nel 1964. Si è laureato in lingua e letteratura cinese presso la Scuola Superiore Normale Huadong di Shanghai, dove tuttora insegna. Ha cominciato a scrivere nel 1986. Autore di numerosi racconti e tre romanzi, è considerato, con Yu Hua e Su Tong, uno dei maggiori esponenti della narrativa cinese contemporanea.

 

CENTRORIENTE - P. IVA 07908170017 - CF PSCMRA56R30H856T

Copyright Centroriente 1999-2014