tuttocina
Google Web www.tuttocina.it

 

LAVORO E DIRITTI IN CINA
Politiche sul lavoro e attivismo operaio nella fabbrica del mondo

 

Autore Ivan Franceschini
Editore Il Mulino, Bologna
Prima edizione 2016
Pagine  188
N. ISBN  978-8815263476
 

Da almeno un paio di decenni "Cina" e "lavoro" rappresentano un binomio inscindibile agli occhi dell'opinione pubblica occidentale. Storie cinesi di stipendi da fame, incidenti sul posto di lavoro e scioperi appaiono regolarmente sulla stampa internazionale, contribuendo alla pessima reputazione di quella che Ŕ considerata la fabbrica del mondo. Eppure, oggi che la Cina ricopre un ruolo globale di primo piano, Ŕ pi¨ importante che mai abbandonare ogni retorica nel raccontare il mondo del lavoro cinese. Qual Ŕ il ruolo di Stato, sindacato e lavoratori in Cina? ╚ vero che i migranti cinesi sono docili come si racconta? Come funziona il mondo delle ONG del lavoro? In questo volume, basato su un decennio di ricerca sul campo, Ivan Franceschini risponde a queste e ad altre domande, svelando una realtÓ sfaccettata in cui gli attori sociali svolgono ruoli complessi e contraddittori, sfuggendo a ogni stereotipo e semplificazione.

Ivan Franceschini. Ha conseguito un dottorato presso l'UniversitÓ Ca' Foscari di Venezia e oggi Ŕ Marie Curie Fellow presso l'Australian Centre on China in the World, Canberra, con un progetto di ricerca sul lavoro cinese in prospettiva globale. Ha pubblicato i volumi Cronache dalle fornaci cinesi (Cafoscarina 2009) Germogli di societÓ civile in Cina (curato con Renzo Cavalieri, Brioschi 2010)e Cina.net (O barra O 2012). Come traduttore ha pubblicato le edizioni critiche di Lu Xun, Fuga sulla luna e altre antiche storie rinarrate (O barra O 2014), e Li Gui, Tra i ribelli Taiping (O barra O 2015). Nel 2011 ha co-diretto con Tommaso Facchin il documentario Dreamwork China (2011).

 
 

CENTRORIENTE - P. IVA 07908170017

Copyright Centroriente 1999-2016