tuttocina
Google Web www.tuttocina.it

 

INDICE>EDITORIA>L'IMPERATRICE DELLA SETA - L'USURPATRICE

L'IMPERATRICE DELLA SETA
L'Usurpatrice


Autore

José Frèches

Editore

Cairo editore, Milano

Prima edizione

Novembre 2006

Pagine

510

Titolo originale

L’Impératrice de la soie. Les yeux de Buddha. L'usurpatrice.
© 2004, XO Éditions, Paris

Traduzione (dal francese) di

Claudia Lionetti

N. ISBN

88-6052-046-0

Cina, VII secolo. Wuzhao, bellissima e ambiziosa, è diventata la sposa del giovane imperatore Gaozong della dinastia Tang. Ma la sua brama di potere non è ancora appagata. Lei vuole dimostrare ad ogni costo di essere la predestinata a realizzare l'antica profezia: la Cina avrà un'imperatrice.
Sempre più decisa a raggiungere il suo scopo, Wuzhao capisce che la seta è l'unica strada per arrivare al trono: più preziosa dell'oro e della giada, può essere la merce di scambio per comprarsi i poenti alleati del clero buddhista. E così non esita ad avviare lungo la Via della Seta una produzione clandestina del perzioso tessuto che la renderà la donna più potente del paese. Ma il suo percorso è disseminato di ostacoli. Molti a corte la considerano un'usurpatrice e qualcuno, che ha capito il suo disegno, fa di tutto per guastare i suoi piani.
All'ombra della Grande Muraglia, si consumano gli intrighi, le alleanze e le passioni che porteranno l'affascinante Wuzhao alla guida dell'Impero di Mezzo.
Un'appassionante romanzo storico, basato su un personaggio realmente vissuto, che porterà il lettore nel cuore dell'Impero Celeste, della sua profonda spiritualità e misteriosa cultura.

José Frèches è nato a Dax, nel Sudovest della Francia, nel 1950. Storico dell’arte, sinologo, conservatore di alcuni dei più importanti musei francesi, oggi dirige un’agenzia di comunicazioni e una galleria d’arte.
Nel 2005 a Montpellier ha organizzato la prima Biennale d’arte cinese contemporanea. I due volumi dell’Imperatrice della seta sono stati tradotti in undici paesi.

 

CENTRORIENTE - P. IVA 07908170017 - CF PSCMRA56R30H856T

Copyright Centroriente 1999-2014