tuttocina
Google Web www.tuttocina.it

 

IL DRAGO D'AVORIO

 

Il drago d'avorio

Autore Fatos Kongoli
Editore Besa Editrice, Nardò (LE)
Prima edizione 2012
Pagine 232
Titolo originale Dragoi i fildishtë
Traduzione (dall'albanese) di Marcello Palestina
N. ISBN 978-88-497-0858-5

Curioso impasto di esistenzialismo e atmosfere noir, Il drago d'avorio racconta in forma autobiografica le esperienze dell'autore nella Cina comunista negli anni di Mao Zedong e della rivoluzione culturale. Partito dall'Albania di Enver Hoxha per un viaggio culturale a Pechino, il giovane studente Genc Skampa resterà segnato per sempre dall'amore per l'enigmatica Sui Lin, contrastato da un regime occhiuto e poliziesco che permea la società del tempo in maniera ossessiva. Il narratore rivive quella storia adolescenziale trent'anni dopo: ora é un giornalista di regime di mezza età, alcolizzato, deluso dalla vita, con alle spalle un matrimonio fallito e l'urgenza di aprire un dialogo con i suoi due figli. In bar fumosi dove il clima sospeso fa pensare alle cupezze dei romanzi realistici del secondo dopoguerra﷓assenza di dialoghi, silenzi estenuanti, incedere lento della scrittura, cupi rovelli esistenziali alla Sartre e Camus ﷓ l'uomo è stritolato dalla vertigine dei fantasmi del passato: gli amori nella Pechino dei parchi imperiali, l'amicizia tra giovani, l'harakiri di Tomasz come scelta spirituale, i miti giovanili di libertà (le canzoni di Presley, l'adesione al buddismo, i romanzi di Lu Hsun) che non cedono all'ideologia del collettivo anche a costo della perdita della propria identità e alla caduta in un io disintegrato. Sarà difficile per l'uomo mettere insieme le tessere del puzzle dei suoi ricordi: né l'Albania né la Cina dominate dalla paura, pullulanti di infide spie, delatori di ogni specie, intolleranze razziali, arcaiche usanze familiari possono assicurare la piena libertà dei singoli.

Fatos Kongoli è nato nel 1944 a Elbasan, al centro dell'Albania. Matematico di formazione, è stato professore e in seguito responsabile delle pagine culturali del giornale Rinascita democratica. Attualmente vive a Tirana e scrive... per recuperare il tempo perduto. Il drago d'avorio è il terzo romanzo della tetralogia albanese di Fatos Kongoli che comprende Le Paumé e L'ombra dell'altro (Besa,1999).

 

CENTRORIENTE - P. IVA 07908170017 - CF PSCMRA56R30H856T

Copyright Centroriente 1999-2014