tuttocina
Google Web www.tuttocina.it

 

INDICE>EDITORIA>I VIAGGI

I VIAGGI

I viaggi di Ibn Battuta

Autore Ibn Baţţüţa
Editore Einaudi, Torino
Edizioni 2006 e 2008
Traduzione (dall'arabo) di Claudia M. Tresso
Pagine 888
N. ISBN 978-88-06-19495-6

Nel 325 Ibn Baţţüţa torna definitivamente in Marocco dopo ventotto anni di viaggi e centoventimila chilometri percorsi con tutti i mezzi di trasporto allora in uso, dal cavallo al dromedario, dal carro ai piú svariati tipi di imbarcazione. Secondo un odierno atlante geografico, ha attraversato l’equivalente di quarantaquattro stati moderni dall'Africa a tutto il Medio Oriente, dalla pianura del Volga alle isole Maldive, dall’India alla Cina, incontrando migliaia di persone e prendendo nota dei loro usi e costumi. Tre anni dopo il suo ritorno, un giovane letterato di origine andalusa, Ibn Juzayy, inizia per ordine del sultano ad annotare i ricordi di Ibn Baţţüţa e le sue osservazioni di viaggio, scrivendo cosí uno dei libri piú famosi della letteratura araba medievale.

Muhammad Ibn Battuta nacque a Tangeri nel 1304 e vi morì presumibilmente tra il 1369 e il 1377. Con questa traduzione dei Viaggi, prima edizione completa in Italia, Claudia M. Tresso ha vinto nel 2008 il piú prestigioso riconoscimento arabo per la traduzione, I'Abdullah bin Abdulaziz, promosso dal sovrano dell'Arabia Saudita.

 

CENTRORIENTE - P. IVA 07908170017 - CF PSCMRA56R30H856T

Copyright Centroriente 1999-2014