tuttocina
Google Web www.tuttocina.it

 

INDICE>EDITORIA>FIGLIA DEL FIUME

FIGLIA DEL FIUME
La mia odissea nella Cina di Mao


Autore Hong Ying
Editore Mondadori, Milano
Prima edizione Agosto 1998
Pagg. 304
Traduzione (dal cinese) di Federica Passi
Titolo originale Ji'e de Nü'er

Nata negli anni della grande carestia, cresciuta durante la Rivoluzione culturale, divenuta adulta tra i fermenti che hanno portato ai fatti di piazza Tian’anmen, Hong Ying, che oggi vive a Londra, è una poetessa e scrittrice di successo.
Questo singolare destino, che l’ha resa una testimone d’eccezione di un mondo a noi ben poco noto, è il filo conduttore di Figlia del fiume, la sua autobiografia, in cui attraverso la sua storia personale si viene direttamente calati nella realtà di una famiglia povera della Cina di Mao, impegnata in una costante lotta per la sopravvivenza fisica e psicologica. Teatro delle sorprendenti vicende — dalla scoperta di un insospettato passato della madre, a quella della vera identità del padre, alla relazione sentimentale con il professore di storia, perseguitato dal regime per «crimini» commessi durante la Rivoluzione culturale — è Chongqing, una città della provincia del Sichuan, divisa dal corso dello Yangtze in due zone emblematiche delle contraddizioni del maoismo: la sponda settentrionale quartiere modello del comunismo, quella meridionale, dove si trova la casa angusta di Hong Ying, una plaga misera e degradata, invasa dal fango e dai rifiuti. All’oppressione della povertà materiale si assommano la cappa del moralismo sessuale e il clima di terrore instaurato dal regime, che scoraggia ogni voce di dissenso con la minaccia del campo di rieducazione o, addirittura, della pena di morte.
Appassionante come un grande romanzo, Figlia del fiume è un prezioso documento poiché, raccontando la straordinaria vicenda umana di una giovane donna, offre un quadro originale e inedito delle condizioni di vita dal dopoguerra a oggi in una società a noi lontana, in cui si è fatto uno dei più importanti esperimenti politici del nostro secolo.

Hong Ying, poetessa e autrice di romanzi, è nata nel 1962 nella provincia cinese del Sichuan e ha studiato a all’Accademia degli scrittori di Pechino. Attualmente vive a Londra. Le sue opere, con le quali ha vinto importanti premi letterari nel suo paese, sono state pubblicate a Taiwan e tradotte negli Stati Uniti, in Giappone e molti altri paesi europei. Nel 1997 Mondadori ha pubblicato L’estate del tradimento.

 

CENTRORIENTE - P. IVA 07908170017 - CF PSCMRA56R30H856T

Copyright Centroriente 1999-2014