tuttocina
Google Web www.tuttocina.it

 

INDICE>EDITORIA>ELOGIO DEL PAESAGGIO

ELOGIO DEL PAESAGGIO

Elogio del paesaggio

Autore

Guo Xi

Editore

Il Ramo Editore, Rapallo

Prima edizione

2005

Pagine

124

Titolo originale

Linquan gaozhi

Traduzione (dal cinese) di

Gino Maggio

premessa di Grazia Marchianò

N. ISBN

88-89351-02-0

La pittura di paesaggio è il contributo più rilevante e originale offerto dalla Cina all'arte mondiale. Elogio ciel paesaggio (Linquan gaozhi è il primo testo ad affrontare i fondamenti di questa arte nel momento del suo affermarsi come genere classico. I principi creativi e i criteri artistici esposti da Guo Xi hanno rappresentato preziose idee guida cui hanno attinto tutti gli artisti cinesi delle epoche successive. E' un documento di grande interesse per lo studio della pittura e dell'estetica cinese, nonché un'intima e garbata testimonianza dell'uomo e artista Guo Xi.


Guo Xi (XI sec.) è uno dei più grandi pittori di paesaggio della dinastia Song Settentrionale (960-1127) e l'esponente più prestigioso dell'Accademia Imperiale di quel tempo. Artista molto dotato, eccelle nelle composizioni di grande formato che realizza con vigorosa spontaneità e una tecnica pittorica altamente apprezzata. La fama di Guo Xi non è dovuta soltanto alle qualità della sua arte, bensì anche al trattato da lui composto sulla pittura di paesaggio, qui tradotto in italiano per la prima volta, commentato e introdotto da Gino Maggio.

GRAZIA MARCHIANÒ autorevole esponente della cultura estetica comparata internazionale, Presidente onorario dell'Associazione Italiana per gli Studi di Estetica (A.I.S.E.), ha pubblicato numerose opere in italiano e in inglese tra le quali ricordiamo: La parola e la forma ( Bari 1977), LA creatività. Le basi poetiche della mente (Milano 1977), La cognizione estetica tra Oriente e Occidente (Milano 1987), Sugli orienti del pensiero. La natura illuminata e la sua estetica (Soveria Mannelli 1994), East and West in Aesthetics (Pisa-Roma 1997), Aesthetics § Chaos: Investigating a Creative Complicity (Torino 2002).

Gino Maggio sinologo, da oltre un ventennio s'interessa di estetica e lingua cinese; socio fondatore del Ce.l.s.o. (Centro Ligure di Studi Orientali) ha curato e tradotto diverse opere tra cui: La ricerca del toro (Genova 1991 ), Estetica e modernismo in Cina (Soveria Mannelli 1993).

 

CENTRORIENTE - P. IVA 07908170017 - CF PSCMRA56R30H856T

Copyright Centroriente 1999-2014