tuttocina
Google Web www.tuttocina.it

 

INDICE>EDITORIA>CINA-USA, LA SFIDA

CINA-USA, LA SFIDA

Cina-USA, la sfida

Autore AA.VV.
Editore Limes, Gruppo Editoriale l'Espresso, MIlano
Prima edizione 2017
Pagine 160
Formato ebook

L’avvento di Donald Trump alla Casa Bianca ha mutato radicalmente i termini del confronto tra i due grandi paesi che si contendono la guida del futuro ordine mondiale.
A Washington siede un presidente la cui retorica incendiaria segnala, almeno a parole, un drastico cambio di paradigma: dal “contenimento soft” di Obama al muro contro muro sulle questioni di primario interesse nazionale, a cominciare dal commercio.
L’Europa – infragilita dalle divisioni interne, orfana delle rassicurazioni americane e oggetto della nuova politica di potenza cinese per tramite delle “nuove vie della seta” – rischia di pagare, più di altri, il prezzo di questa competizione.
L’ampia prima parte – Che cosa vuole Pechino e perché non piace a Washington – analizza forze e debolezze della nuova grandeur cinese perseguita da Xi Jinping e la conseguente reazione statunitense.
Si segnalano qui i contributi di Mu Chunshan (“Geopolitica di Xi Jinping”), You Ji (“Un esercito a misura di Xi”), Zhang Jian e Dong Yifan (“Aiib e vie della seta, due facce della stessa medaglia”), Michele Geraci (“Se vuoi capire la Cina non guardare al pil”), Jacob L. Shapiro (“Gli Stati Uniti controllano già le vie della seta”) e Francesco Sisci (“Perché cinesi e americani non si capiscono”).
La seconda parte – Le vie della seta e noi – si concentra sul grandioso progetto cinese volto a creare stabili assi di collegamento terrestri e marittimi tra Cina ed Europa.
Segnaliamo qui gli articoli di Cobus Van Staden (“Pechino avanza perché noi non sappiamo più osare”), Giorgio Grappi (“Il confucianesimo logistico che cambia il mondo”), He Wenping (“Rotta per Suez”), Giorgio Cuscito (“C’è ancora posto per l’Italia nella Bri?”) e un’intervista all’amministratore delegato di Ferrovie dello Stato Italiane, Renato Mazzoncini (“Corridoi Ten-T e rilancio del Mezzogiorno: l’Italia può cambiare marcia”).
La terza parte – Le vie della seta e l’Asia – valuta l’impatto attuale e potenziale del progetto cinese sul continente asiatico. In questa sede si evidenziano i saggi di Raffaello Pantucci (“Cina e Asia centrale, la dipendenza è reciproca”), Nungyễn Vũ Tùng (“Asean e vie della seta tra dubbi ed entusiasmi”) e Lucio Blanco Pitlo III (“Manila e le sirene cinesi”).
In appendice, La storia in carte a cura di Edoardo Boria.

Per il sommario intero del numero

 

CENTRORIENTE - P. IVA 07908170017

Copyright Centroriente 1999-2016